Pubblicato in: random, Senza categoria

Riflessioni alcoliche del giorno


L’aperol shackerato con il gin è molto buono.

Gli shot tequila, menta e tabasco sono molto buoni.

La birra Corona con dentro gocce di tabasco è ottima.

Il Negroni con il gin non è buono.

Il Pastiss “fa schifo ma è buono”.

Sul Bloody Mary ho ancora dei dubbi.

Ora che vi ho sciorinato le mie scoperte alcoliche frutto di serata più o meno (s)piacevoli possiamo passare ad altro, va. Se provate qualcuno di questi cocktail (o se ne avete altri da propormi, bestioline spelacchiate) fatevi avanti e ditemelo!

Giusto qualche piccolo aggiornamento sulla mia miserabile vita, sperando di farvi sentire meglio riguardo la vostra:

  • sono stata baciata da una persona che non volevo mi baciasse
  • Mi sono tirata indietro da una situazione MOLTO piacevole perché la persona in questione è impegnata, e per quanto io sia cretina ho una morale e un’etica che mi impongono di non fare quello che mi farebbe stare bene, ed essere rispettosa della sua relazione. Anche se lui non lo è, mi rende le cose molto difficili e ci penso da giorni.
  • Il Pirla ha portato la sua dama in vacanza, dopo un mese di frequentazione, e la cosa mi ha dato una stilettata al cuore (dite che prima o poi smetterò di chiedermi “ma perché io non valgo la pena? Cosa gli ho fatto, perché non mi vuole?”)
  • Quindi capirete che l’alcol al momento è mio alleato. Il mio fegato a breve chiederà il divorzio da me, me lo sento.
  • In tutto questo sto divorando Peaky Blinders, che al momento è la mia unica ragione di vita. Ragazzi, quella serie è oro, andate e guardatene tutti (ma giu le zampette spelacchiate da Cillian Murphy perché è mio.)
  • Voi state facendo qualcosa di produttivo? Anche voi vi siete trovati in situazioni un po’ del pene, controverse, in cui fare la cosa giusta sembra suuuper difficile? Tra l’altro l’opinione pubblica dei miei amici si divide in:
    1. “Sara, vai, escici, fattelo, fai quello che vuoi perché quello impegnato è lui e tu non hai obblighi verso nessuno, se non te stessa. Meriti di stare bene e se lui ti piace la sua situazione sentimentale deve gestirla lui, non tu”
      “Brava Sara, fai la cosa giusta, lui è uno stronzo perche è disposto a tradire cosi la sua ragazza ma tu non ti immischiare”.
  • Voi che dite? Partono i sondaggi qua, sbizzarritevi.
  • Autore:

    Amante di: Libri Film Serie tv Sarcasmo Black Humor Tutto ciò che è politically scorrect Gin Tonic, Jamaican Mule. Se avete alcolici sorprendenti da proporre contattatemi pure. Se vi va di scambiare quattro chiacchiere: pensierispelacchiati@gmail.com

    30 pensieri riguardo “Riflessioni alcoliche del giorno

    1. Mentre mi dispiaccio che dedichi te stessa ad uno che chiami “pirla” scrivendoti seriamente ti auguro in realtà di crescere in reale Libertà di luce coscienziale, momento dopo giorno dopo anno, nei riconoscimenti dei tuoi meriti reali, grazie al tuo onesto lavoro in coscienza creativa, senza mai andare contro coscienza, auguri reali per buongiorno, buon lavoro! ❤ … ❤

      Piace a 1 persona

    2. Io sono astemio!
      Se il mondo fosse una storia sarebbe facile farla finire così: lui lascia la sua tipa per te, ma, all’ultima scena, si vede che la situazione si è rovesciata: tu adesso sei la sua tipa, e lui sta già dietro a un’altra te… e magari tu neanche lo sai! [un po’ come il finale della vicenda di Josh Brolin e Freida Pinto in «You Will Meet a Tall Dark Stranger» di Woody Allen] In quel caso altro che drink alcolici: non basterà neanche la nafta a dieci ottani…!

      Ma il mondo non è mica una storia…
      E questo è il brutto: mica ce ne accorgiamo dei tempi morti che creiamo, dei loop che viviamo: se ci “guardassimo vivere” come in un film vedremmo subito che siamo in stallo e sbadiglieremmo al tempo morto costante della nostra vita, e urleremmo al protagonista di quanto è bischero a non “muoversi” e scegliere altri «sbocchi» della sua trama/vita…

      Oppure saremmo lì a fare il tifo perché gli eroi rimangano insieme (la gioia di quando appare Mr. Big alla fine di «The Man, the Myth, the Viagra», puntata 2×08 di «Sex and the City», girata da Victoria Hochberg: che Big sia arrivato, al di là di ogni previsione, fa perfino decidere Miranda di dare una chance a Steve Brady, che da ultimo si sposa…)

      Ma si dimentica spesso che il mito non è qualcosa da vivere, né da “raggiungere”: un mito è un paradigma generico, un simbolo di una mente pacificata, non una indicazione “pratica” o “utilitaristica” di come si fanno le cose o di come dovrebbero essere… i miti del principe azzurro, o dell’amore contrastato, non è che contrassegnano cose che non esistono, solo che, forse, esistono da un’altra parte e in altre maniere, magari neanche “relazionali” (cosa ne sappiamo che il “principe azzurro” non sia in realtà la musica di Richard Strauss!)…
      Tradotto: che sia il principe azzurro o no, non c’è da inseguirlo, né da lamentarsi che non si palesi: c’è da comportarsi secondo le proprie scelte senza troppo curarsi dei paradigmi, e senza troppo lamentarsi che la nostra vita non si confaccia a quei paradigmi… sempre constatando, schopenhauerianamente quanto la vita faccia schifo in ogni caso! [«Life sucks either way, Jeremy!»: «The Vampire Diaries», 1×22]
      Sicché solo vivendo come vogliamo la nostra inutile vita, quei paradigmi li si incontrano…
      Sennò si piange, e ok, ma la colpa non sarà nostra, come per la Blueberry Pie di questo film: https://www.youtube.com/watch?v=FmTgqlZ5OkY, e da ultimo lei tromba perfino con Jude Law!
      E se non si tromba con Jude Law, ricordiamoci che è impossibile trombare con Jude Law, e facciamocene una ragione: rifugiamoci in Richard Strauss, nelle passioni (per Hayama di «Kodomo no Omocha» è stato per un po’ il karate), magari senza finire come Cyrano, oppure proprio come lui, che male non era!

      Sempre però tenendo presente che la vita fa schifo per tutti!

      Piace a 1 persona

      1. Il tuo commento mi ha lasciata senza parole, faccio fatica anche a risponderti! Ora dovrò correre sul tuo blog (se ce l’hai) perché se in un commento scrivi così chissa i tuoi post.
        Comunque grazie davvero per le mille riflessioni, anche se il punto finale, come hai detto tu, è proprio quello: la vita fa schifo per tutti 😂

        Piace a 1 persona

    3. Tutti mettiamo delle maschere che non calzano bene, e l’anima di sotto traspare.
      La tigre un grosso gatto, il gatto una piccola tigre. Oggi e domani, entrambi Sara.
      Quale sarà il tuo destriero? Quali saranno i mulini a vento? Chi ti sarà scudiero?
      La vita è dura, il mondo difficile, l’amore suka, l’alcol anestetizza ma non cura.
      E poi c’è la speranza, l’ultima fregatura, che da sola ci sostiene e vince la paura!

      😅

      Piace a 2 people

        1. è una questione spinosa, ma penso tu abbia fatto bene ad agire come hai agito. Se questo tizio (scusa ma uno che tradisce la ragazza senza remore non so come chiamarlo) davvero si renderà conto di tenere a te, sarà compito suo mollare la ragazza e cercarti. So che stai male ma hai già fatto un passo indietro difficilissimo e che non tutte al tuo posto avrebbero fatto quindi complimenti davvero ❤ e se non era destino, passerà anche questa.

          "Mi piace"

    4. Il Negroni 𝓮’ con il gin, ovvero nasce così…
      Per il resto l’opzione 𝚎𝚜𝚌𝚒 𝚎 𝚏𝚊𝚝𝚝𝚎𝚕𝚘 ho idea che non sia tanto superare la tua etica, piuttosto una storia così ti renderebbe felice? (Domanda da chi è passata proprio da quella porta incitata dalle stesse parole…)

      Piace a 1 persona

      1. Eh. Hai proprio ragione. Una soddisfazione momentanea che poi probabilmente pagherei subito dopo sentendomi in colpa… Meh. Mai una gioia.
        Grazie per la saggezza infusa e per la condivisione della tua esperienza❤️

        "Mi piace"

    5. Sul dilemma morale del tizio fidanzato ho discorso lungamente con un’amica nella tua stessa situazione. La conclusione è stata, più o meno, che non sei tu ad essere depositaria della moralità del tizio, alla fine se tradisce è soprattutto un problema suo (a meno che la fidanzata non sia la tua migliore amica, forse). Poi certo, l’intera situazione potrebbe generare sbattimenti a non finire, il “come viverla” varia da persona a persona: al solito, dipende quanto ne vale la pena 🙂

      Piace a 1 persona

      1. Mannaggia a me che mi ritrovo sempre in situazioni stupide e banalmente complicate. E’ che essendo stata tradita mi ero ripromessa di non far mai stare un’altra donna come sono stata io, e in generale probabilmente mi sentirei un sacco in colpa… Quindi proverò a stringere i denti e non cedere alle tentazioni, anche se non è facile. NON E’ FACILE PER NIENTE.
        😂
        Grazie per la saggezza❤️

        Piace a 1 persona

    6. Se vai con il tizio fidanzato e poi passi eoni a dispiacerti per la fidanzata, non vale proprio la pena di porsi il dilemma. Bye, bye, ripassa quando sarai libero (o in coppia aperta, fa lo stesso).
      Questo Peaky Blinder mi ispira un sacco…

      Piace a 2 people

      1. Mmh potresti aver ragione, mi dicono in tanti che devo pensare meno e vivere di più, ma non sono molto convinta di questa filosofia di vita 😂
        Vedremo…Intanto grazie!

        "Mi piace"

    7. I tizi impegnati che tradiscono, per la mia esperienza personale, sono uomini senza palle che vogliono la massima resa col minimo sbattimento. Tradotto: non lasceranno mai la loro donna per te, perché implicherebbe un sacco di noie, ma frigneranno tra le tue braccia la loro insoddisfazione.
      Ritradotto: se ci vai a letto e finisce che ti affezioni sono cazzi amari.
      Ma potrei pure avere un problema di pessimismo cosmico. In alternativa potrei aver conosciuto solo delle merde assolute.

      Piace a 2 people

      1. La penso più o meno come te. Io credo che nella vita sia normale provare attrazione (infatuazione?) per più persone, ma se sei impegnato e per di più felicemente non dovresti neanche porti il problema… E porlo a me, che vorrei non fare mai una cosa del genere a un’altra donna ma comincia a diventare difficile 😂
        Il pessimismo cosmico su questo blog è il benvenuto, per quanto riguarda le persone di merda.. capitano a tutti prima o poi, io sto ancora cercando di imparare a riconoscerle e lasciarle andare via, lontano da me.

        Piace a 2 people

    8. Vuoi un consiglio? Lascialo perde!! Ti andresti a incasinare ancora di più… sti fidanzati che fanno come cazzo gli pare ormai li sto odiando!
      Il pirla l’ha portata in vacanza dopo solo un mese? Io stessa merda, ma ti dirò una cosa: a chi fa del male gli tornerà tutto indietro!

      Piace a 1 persona

    Rispondi

    Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

    Logo di WordPress.com

    Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

    Google photo

    Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto Twitter

    Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

    Foto di Facebook

    Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

    Connessione a %s...